Antrodoco – Progetto 2021

Gli street artist coinvolti nella 1 ed. sono nomi di punta del panorama nazionale ed internazionale. L’elenco dei protagonisti si apre con i ben noti STEN LEX, considerati tra gli eredi di BANKSY e pionieri dello stencil poster, tecnica che li ha resi tra gli urban artist italiani i più celebri del momento. A loro segue LUCAMALEONTE, che firma le sue opere con la tecnica stencil e uno stile inconfondibile. 

Il neomuralismo d’autore si fa spazio con NEVE, ritrattista dal carattere speciale, il cui talento è ben riconosciuto in Italia. 

ALESSANDRA CARLONI, affermata pittrice e street artist, completa la girandola di autori e fautori delle opere di strada che più incarnano lo spirito artistico di genere. Sono questi gli artisti che daranno vita ad una vera e propria Galleria Urbana articolata in un percorso sviluppato in quattro luoghi cardine del Comune di Antrodoco. Una “galleria a cielo aperto” che farà di Antrodoco uno spazio urbano dedicato all’arte

La veste grafica è curata da WARIOS ONE parte del gruppo internazionale Calligraffiti Ambassadors, collettivo artistico creato da SHOE che unisce Calligrafia e Graffiti in una forma d’arte unica.

Artisti e Opere

Alessandra Carloni

“L’energia del sogno”

Lucamaleonte

“Fioritura”

Neve

“La terza Sinfonia”

Sten Lex

“Paesaggio”

Opere realizzate con il sostegno della Regione Lazio
Avviso Lazio Street Art Legge regionale 27 dicembre 2019 n.28-art.7-commi 66-67-68

Antrodoco – Progetto 2022

Anche gli artisti scelti per la 2 ed. sono nomi di punta del panorama nazionale e internazionale. Il primo è KRAYON, pixel artist italiano che costruisce le proprie opere partendo dall’elemento del pixel. Il pixel è l’elemento base su cui costruisce le proprie opere e nei suoi lavori emerge lo schema progettuale e la gestione dell’immagine.

Luis Gomez de Teran importante esponente dell’arte figurativa in italia che propone un realismo ispirato alla pittura barocca attraverso l’uso del chiaroscuro e dei forti contrasti. In questo caso attraverso una tecnica mista riqualifica una struttura di archeologia industriale abbandonata da anni.

Alice Pasquini, una delle più importanti esponenti della Street Art a livello nazionale e internazionale che attraverso l’utilizzo di varie tecniche che variano dai piccoli stencil su arredi urbani a murales di grande dimensioni ritrae donne in momenti quotidiani, emozionali, in atmosfere lontane dallo stereotipo donna-oggetto.

UNO artista italiano che già dalle prima esperienze in strada predilige i poster, la ripetizione di elementi iconici, collage, decoupage, stencil e ogni cosa che abbia a che fare con la strada e con l’effimero. Attraverso la ripetizione all’infinito e il frequente uso di colori accesi e pitture fluorescenti, gioca con la tecnica pubblicitaria e la cambia di segno.

Infine Lucamaleonte, che torna anche per la seconda edizione, con il suo stile inconfondibile e la sua poetica basata sull’intreccio di elementi del mondo naturale e animale. Sono questi gli artisti che hanno ampliato il raggio della “galleria a cielo aperto” che da 4 luoghi simboli coinvolti nella 1 ed. ora vede il coinvolgimento anche di vicoli meno centrali e edifici abbandonati.

Anche per questa edizione la veste grafica del progetto è affidata all’artista Warios One.

Artisti e Opere

Alice Pasquini

“Aequilibrium”

Alice Pasquini

“Aequilibrium – Piccoli interventi”

Krayon

“Facciamo che io ero…?”

Lucamaleonte

“Gioco senza fine”

Luis Gomez De Teran

“Asylum”

UNO

“Aequilibrium”

UNO

“Porte”

Opere realizzate nel 2022 con il sostegno della Regione Lazio
Avviso “Un paese ci vuole 2021” per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale dei Piccoli Comuni del Lazio
CON IL SOSTEGNO DI

CON IL CONTRIBUTO DI

UN PROGETTO DI

© ONDADURTO TEATRO, 2023 / © Resistenza Street Art Gallery, 2023 – All Rights Reserved. | CREDITS